di Manuela 21 Settembre 2020
insalata russa

E’ comparso un nuovo richiamo sul sito Salute.gov: questa volta è stato ritirato un lotto dell’Insalata Russa 100% Vegetale di Gastronomica Roscio a causa del rischio presenza allergeni. Curiosamente, per quanto riguarda le date, c’è una specie di inversione: sul sito la pubblicazione riporta la data del 18 settembre 2020, mentre sull’avviso di richiamo la data effettiva è quella del 19 settembre 2020.

E’ lecito chiedersi come sia possibile che sul sito sia stato pubblicato il richiamo il giorno prima della compilazione dell’avviso stesso. Che si tratti di un semplice errore di trascrizione?

Comunque sia, la denominazione di vendita esatta del prodotto è Insalata Russa 100% Vegetale, il marchio del prodotto è Roscio e il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato è Gastronomica Roscio srl. Anche il nome del produttore è Gastronomica Roscio, con sede dello stailimento in via Madonnina 32 a Vidigulfo (PV). Sull’avviso non è riportato il marchio di identificazione dello stabilimento o del produttore.

Il numero di lotto richiamato dal commercio è AB36 (A) con data di scadenza o termine minimo di conservazione del 23 ottobre 2020 e unità di vendita sotto forma di vasetto da 150 grammi.

Il motivo del richiamo è la possibile presenza dell’allergene uovo non dichiarato in etichetta. Nelle avvertenze si specifica che il richiamo è rivolto esclusivamente alle persone allergiche all’uovo. Queste sono invitate a non consumare il prodotto con il suddetto lotto e a riportarlo presso il punto vendita. Il prodotto risulta, invece, idoneo per tutti gli altri consumatori.