di Patrizia 5 Marzo 2019

Chi è cresciuto a pane e Kinder non è disposto a rinunciare a quel sapore tradizionale dato dal cioccolato al latte della Ferrero. Per nessuna ragione al mondo. Per questo non tutti hanno accolto con entusiasmo l’arrivo dei gelati Kinder. Il timore è che il gusto non sia lo stesso. L’azienda piemontese ci tiene a precisare che tutto il possibile è stato fatto per non contrariare i palati più raffinati e più affezionati. Ma la domanda è legittima: meglio i gelati Kinder o meglio i classici Kinder?

Ovviamente si tratta di gusti personali. La Ferrero ha investito sul settore gelati per un semplice motivo: in estate i prodotti Kinder non si vendono. Perché il cioccolato si squaglia, non ha lo stesso sapore che ha nella stagione più fredda o fresca. Un calo fisiologico che si può contrastare solo con un lancio di prodotti pensati ad hoc per il caldo. E visto che estate fa rima con gelato, ecco i gelati Kinder pronti da servire su un vassoio d’argento (refrigerato).

Chi ha avuto l’onore di assaggiarli già (sono in commercio dai primi di marzo nei supermercati di tutta Italia) ha ammesso che il sapore è inconfondibile. Lo si potrebbe riconoscere tra mille. Il Kinder Bueno, ad esempio, anche nella sua versione gelata (il cornetto Kinder Bueno Ice Cream) è ottimo come la versione invernale. Si sente la nocciola, anche se il cono non ha nulla di eccezionale. Ma in questo caso è il contenuto a fare la differenza. Anche il Kinder Ice cream stick ricorda molto i prodotti della Ferrero, in una versione ghiacciata e in miniatura (pensato per i bambini e per piccoli dessert, non per grandi abbuffate evidentemente).

E il biscotto, attesissimo dai bambini? L’Ice Cream Sandwich della Ferrero è proprio pensato per i più piccoli. Molto dolce, un biscotto che potrebbe ricordare il Fetta al latte, piccolo nelle dimensioni. C’è chi dice non abbia nulla da invidiare ad altri biscotti gelato già presenti sul mercato.

Quello che in molti lamentano, però, è il prezzo. Forse un po’ troppo altino per dei gelati che si possono consumare anche a casa e non solo al bar.