di Anna Silveri 13 Febbraio 2019

Se in Francia, Austria, Germania e Svizzera i gelati Kinder sono in vendita dalla primavera 2018, l’approdo sugli scaffali dei supermercati italiani è imminente: i gelati Kinder arriveranno già a fine Febbraio.

C’è molta curiosità intorno ai nuovi prodotti almeno per due motivi: Ferrero, proprietaria del marchio Kinder, li sta sperimentando da anni, e le vendite messe a segno negli altri mercati europei sono state ingenti.

[Come saranno i gelati Kinder, fatti da Ferrero e Unilever]

[Nutella Biscuits: guardate i nuovi biscotti Ferrero farciti di Nutella]

[Non avrete altre barrette al cioccolato all’infuori di queste 10]

Sostenuti da una massiccia campagna pubblicitaria, a tentare gli italiani provvederanno questi tre nuovi gelati Kinder Ferrero:

  • Kinder Ice Cream Stick, stecco al latte parzialmente ricoperto di cioccolato;
  • Kinder Ice Cream Sandwich, biscotto ai cinque cereali che racchiude gelato al latte;
  • Kinder Bueno Ice Cream, cono alla nocciola con cuore di cioccolato al latte, ricoperto di cioccolato a scaglie e granella di nocciola.

gelati kinder ferrero 2019

Sia i gelati Kinder stecco che biscotto e cono sono il frutto di una collaborazione inedita tra l’azienda di Alba, che ci mette il marchio, e Unilever, la multinazionale svizzero-olandese già proprietaria di marchi come Algida e Grom, impegnata direttamente sia nella produzione, prevista a Caivano, in provincia di Napoli, nella fabbrica Algida, sia nella distribuzione della nuova linea di prodotti.

Il marchio Kinder comprende 22 prodotti che Ferrero commercializza in 125 Paesi diversi. Inventato nel 1968, è stato un’idea di Michele Ferrero, il patriarca della multinazionale di Nutella, scomparso 4 anni fa.

[Crediti | La Stampa]