La Martiniquaise-Bardinet ha acquisito la maggioranza di Mixer Cocktails

Spirits: La Martiniquaise-Bardinet ha acquisito la maggioranza di Mixer Cocktails grazie alla società italiana Dilmoor-Perlino S.p.A.

distilleria

Prosegue lo shopping fra aziende di fine estate: la francese La Martiniquaise-Bardinet (LMB), gruppo indipendente di spirits, ha acquisito la maggioranza di Mixer Cocktails.

La Martiniquaise-Bardinet è ben nota in Francia ed è nella top ten dei principali gruppi di spirits nel mondo: il suo portfolio di marchi internazionali è assai ampio e questi sono distribuiti in più di 110 paesi. Fra di essi annoveriamo Label 5, Sir Edward’s, Poliakov, Porto Cruz, Saint James, Cutty Sark e Marie Brizard.

Da adesso anche il marchio Mixer Cocktails, di proprietà dell’azienda con sede ad Argelato, provincia di Bologna, entra a far parte dei brand di LMB. Quest’ultimo rimane un gruppo indipendente di proprietà famigliare: proprio questo è stato uno dei motivi che hanno spinto la famiglia Salmi a cedere a LMB il controllo di Mixer (fondata nel 1990 da Moreno Salmi).

Distilleria liquori

Diego e Marco Salmi hanno così spiegato la loro scelta: “La notorietà e la reputazione del Gruppo LMB, associati alla solidità della compagine italiana Dilmoor-Perlino, con cui collaboriamo già da un paio di anni, hanno rappresentato due fattori di scelta preferenziale per assicurare la continuità di gestione e garantire alla nostra azienda una crescita bidirezionale, sia sul mercato interno che sui mercati internazionali”.

Questa acquisizione è stata resa possibile grazie alla società italiana del gruppo, la Dilmoor-Perlino S.p.A. Grazie a questa operazione, verrà ulteriormente rafforzato la presenza e la distribuzione dei brand del gruppo nel canale Ho.re.ca. Diego Salmi ha sottolineato che tramite questa operazione, Mixer potrà espandersi ancora più rapidamente grazie al network di distribuzione di LMB.

Inoltre visto che Mixer è specializzata nel settore Puree & Cocktail Mix, ecco che LMB potrà ampliare la propria gamma di prodotti in modo da soddisfare meglio le richieste del mercato.

Un’altra acquisizione recente è stata quella di Glovo che ha incorporato Mercadao e Lola Market, marketplace di Portogallo e Spagna.

Potrebbe interessarti anche