Latte parzialmente scremato marchi diversi: richiamo per rischio chimico

Nuovo richiamo sul sito Salute.gov: ritirati dal commercio lotti del Latte parzialmente scremato a marchi diversi per un rischio chimico.

latte

È stato pubblicato un maxi richiamo sul sito Salute.gov: sono stati ritirati dal commercio lotti del Latte parzialmente scremato a marchi diversi a causa di un rischio chimico. Sul sito la data di pubblicazione delle allerte è quella del 9 settembre 2021, mentre sugli avvisi di richiamo veri e propri non viene riportata la data effettiva dei controlli.

In tutti i richiami, il nome commerciale del prodotto è sempre Latte fresco pastorizzato parzialmente scremato, mentre il nome o ragione sociale dell’OSA con cui il prodotto è commercializzato è Latte Vivo srl, con sede dello stabilimento in via Lombardia 2 a Tavagnacco (UD). Anche il marchio di identificazione dello stabilimento è sempre IT 06 33 CE.

latte uht

Qui di seguito trovate i nomi dei marchi del prodotto coinvolti nel richiamo, il numero del lotto di produzione, la data di scadenza o il termine minimo di conservazione e l’unità di vendita:

  • Bianco Friuli parzialmente scremato: numero di lotto 12-09-21, data di scadenza o termine minimo di conservazione del 12 settembre 2021 e unità di vendita rappresentata dal cartone da 1 litro
  • Cadoro parzialmente scremato: numero di lotto 12-09-21, data di scadenza o termine minimo di conservazione del 12 settembre 2021 e unità di vendita rappresentata dalla bottiglia pet da 1000 millilitri
  • Latte Carso parzialmente scremato: numero di lotto 12-09-21, data di scadenza o termine minimo di conservazione del 12 settembre 2021 e unità di vendita rappresentata dalla bottiglia pet da 1000 millilitri
  • Coderno parzialmente scremato: numero di lotto 12-09-21, data di scadenza o termine minimo di conservazione del 12 settembre 2021 e unità di vendita rappresentata dalla bottiglia pet da 1000 millilitri
  • Latte Vivo parzialmente scremato: numero di lotto 12-09-21, data di scadenza o termine minimo di conservazione del 12 settembre 2021 e unità di vendita rappresentata dal cartone da 500 e da 1000 millilitri
  • Mungi e Bevi parzialmente scremato: numero di lotto 12-09-21, data di scadenza o termine minimo di conservazione del 12 settembre 2021 e unità di vendita rappresentata dal cartone da 1000 ml
  • Cadorno ti conviene parzialmente scremato: numero di lotto 12-09-21, data di scadenza o termine minimo di conservazione del 12 settembre 2021 e unità di vendita rappresentata dal cartone da 1000 ml
  • Affresco Alta Levità parzialmente scremato: numero di lotto 12-09-21, data di scadenza o termine minimo di conservazione del 12 settembre 2021 e unità di vendita rappresentata dalla bottiglia pet da 1 litro
  • Blanc parzialmente scremato: numero di lotto 12-09-21, data di scadenza o termine minimo di conservazione del 12 settembre 2021 e unità di vendita rappresentata dalla bottiglia pet da 1 litro e dal cartone da 500 millilitri
  • Io Fvg parzialmente scremato: numero di lotto 12-09-21, data di scadenza o termine minimo di conservazione del 12 settembre 2021 e unità di vendita rappresentata dalla bottiglia pet da 1000 millilitri
  • Latteria Cividale parzialmente scremato: numero di lotto 12-09-21, data di scadenza o termine minimo di conservazione del 12 settembre 2021 e unità di vendita rappresentata dalla bottiglia pet da 1000 millilitri
  • Lessinia parzialmente scremato: numero di lotto 12-09-21, data di scadenza o termine minimo di conservazione del 12 settembre 2021 e unità di vendita rappresentata sia dalla bottiglia pet da 1 litro che dal cartone da 500 millilitri

Il motivo del richiamo è un rischio chimico, cioè la presunta presenza di sostanze inibenti (nell’avviso di richiamo non viene specificato il nome di tali sostanze). Nelle avvertenze i consumatori sono pregati di non utilizzare o vendere i numeri di lotto sopra indicati.

Potrebbe interessarti anche