Lavazza si espande in Cina grazie alla società di ristorazione Yum China

La Lavazza ha deciso di espandersi ulteriormente in Cina grazie alla società di ristorazione Yum China: aprirà 1.000 store entro il 2025.

lavazza

Dopo l’apertura del suo primo flagship store a Londra, ecco che Lavazza si prepara ad espandere ancora di più la sua presenza in Cina grazie alla società di ristorazione Yum China: entro il 2025 è prevista l’apertura di 1.000 store.

Nella joint venture di Luigi Lavazza S.p.A. e Yum China Holdings Inc è previsto un investimento iniziale di 200 milioni di dollari, utili per finanziare la crescita futura.

Inoltre la join venture instaruata a inizio 2020 dovrebbe diventare anche il distributore esclusivo di Lavazza in Cina.

Caffè Lavazza

Grazie a questa collaborazione, nell’aprile 2020 Lavazza aveva inaugurato a Shanghai il suo primo flagship store cinese. Da allora Lavazza aveva poi aperto altri 20 store o più in Cina, suddivisi fra le città di Pechino, Shangahi, Guangzhou e Hangzhou.

Antonio Baravalle, CEO del Gruppo Lavazza, ha fatto sapere che Yum China, il più importante operatore cinese nel settore della ristorazione, è il partner perfetto per fare crescere il brand Lavazza nel mercato cinese. Inoltre l’azienda ritiene che Lavazza sia un marchio premium ideale per permettere a Yum China di consolidarsi nel settore del caffè. E si dichiara entusiasta di collaborare con Yum China in quanto, secondo il CEO, “Il settore del caffè in Cina presenta un enorme potenziale, ci sono vaste zone ancora inesplorate”.

lavazza
Potrebbe interessarti anche