Lidl, Milano: entra nel supermercato armato per rubare una bottiglia di liquore, arrestato

È successo in un Lidl di Milano: un uomo entra in un supermercato armato e senza mascherina per rubare una bottiglia di liquore. È stato arrestato.

liquore

Questa vicenda è accaduta al Lidl di Milano in via delle Forze Armate 314. Un uomo è entrato nel supermercato, armato e senza mascherina, per rubare una sola bottiglia di liquore. Ovviamente è stato fermato e arrestato.

L’uomo in questione, un uomo di 50 anni italiano di etnia rom, con diversi precedenti, mercoledì sera scorso intorno alle 20 è entrato nel suddetto Lidl. L’uomo è arrivato all’ingresso del supermercato senza mascherina. Così un dipendente lo ha fermato e gli ha chiesto di indossarla, rispettando le regole anti Coronavirus.

L’uomo, però, al posto di indossarla, si è limitato ad entrare dicendo che voleva una bottiglia di liquore, il tutto senza mettersi la mascherina. Il dipendente lo ha così seguito fino alla corsia degli alcolici per ricordargli la mascherina, ma a questo punto l’uomo ha sollevato la maglietta e gli ha mostrato il calcio di una pistola.

Poi ha estratto delle forbici da elettriciste e ha aggredito il dipendente. Questi è riuscito a sfuggirgli e ha subito chiamato il 112.

Sul posto si è precipitata una Volante della Questura che ha provveduto a bloccare e arrestare l’uomo. Si è così venuto a sapere che aveva già effettuato colpi simili in altri supermercati. Perquisito, addosso gli sono state trovate le forbici e la pistola, la quale, però, era una pistola finta di plastica senza tappo rosso.

Il pm ha stabilito che l’uomo dovesse essere portato al carcere di San Vittore: ora si è in attesa della convalida dell’arresto.

lidl
Potrebbe interessarti anche