Lo chef José Andrés riceve il Julia Child Award e lo dedica agli immigrati

È lo chef ispano americano José Ramón Andrés Puerta il vincitore del Julia Child Award 2019, il premio della Julia Child Foundation for Gastronomy and the Culinary Arts assegnato ogni anno a un individuo (o una squadra) che ha fatto una profonda e significativa differenza nel modo in cui l’America cucina, mangia e beve. Un onore che include una sovvenzione di $ 50.000, che Andrés ha annunciato di voler donare alla World Central Kitchen, la sua associazione a fini di lucro che si occupa di portare pasti alle vittime di disastri naturali.

Già chef più iconico dell’anno secondo la 50 Best Restaurants 2019, Andrés si è formato negli anni Ottanta insieme ai fratelli Adrià a ElBulli, partendo poi alla ricerca del sogno americano.
Una volta raggiunto il successo, raccontando la cucina spagnola agli Americani, Andrés ha deciso di dedicarsi al lavoro umanitario, mettendosi a disposizione dei più sfortunati, lavorando come volontario nelle mense o dando lezioni di cucina alle comunità povere di New York. Un modo per non dimenticare chi è e da dove è venuto, e per provare a garantire ad altri la possibilità di raggiungere l’”American Dream”, quel sogno americano inseguito da sempre da migliaia di migranti.

Ed è proprio a loro che Andrés ha voluto dedicare il Julia Child Award: “A nome di tutto il mio team, e in particolar modo a nome di tutti gli immigrati in America, sono onorato di ricevere questo premio”, ha scritto lo chef su Twitter.

Valentina Dirindin Valentina Dirindin

12 Giugno 2019

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento