di Manuela 4 Marzo 2020
MasterChef Italia 9, finale

Ci siamo: domani sera arriva la finale di MasterChef Italia 9. Mentre già sappiamo che sarà ospite lo chef Paolo Casagrande, ancora incognito è il verdetto conclusivo: chi sarà il vincitore, il nono MasterChef Italiano fra Antonio, Davide, Maria Teresa e Marisa? Sono questi, infatti, i concorrenti rimasti in gara dopo l’eliminazione di Nicolò nel corso della scorsa puntata.

La finale di MasterChef Italia 9 andrà in onda giovedì 5 marzo alle ore 21.15 su Sky Uno (canale 108) e sul Digitale Terrestre (canale 455). Inoltre sarà visibile anche su Sky Go on demand e su Now TV in streaming. Il vincitore non solo otterrà l’ambito titolo di MasterChef Italia, ma anche un premio di 100mila euro in gettoni d’oro e la possibilità di pubblicare il suo primo libro di ricette.

Come sempre saranno i tre giudici Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli a dover proclamare il vincitore. Anche in questa puntata non mancheranno le tre classiche prove:

  1. Mystery Box: l’ultima Mystery Box sarà un tuffo nel passato. I concorrenti dovranno realizzare un piatto con gli ingredienti che, nel Bene o nel Male, hanno segnato il loro percorso a MasterChef Italia. Gli aspiranti chef dovranno dimostrare ai giudici di aver subito un’evoluzione nel loro percorso e di aver imparato dai propri errori. Chi vincerà, avrà un vantaggio nel successivo Invention Test
  2. Invention Test: qui farà capolino lo chef tristellato Paolo Casagrande del ristorante Lasarte a Barcellona. I concorrenti dovranno replicare i piatti dello chef (e si spera che, giunti all’ultima puntata, abbiano capito che replicare non è sinonimo di reinventare)
  3. Menù Degustazione: la prova in esterna viene sostituita dal Menù Degustazione. I concorrenti finalisti dovranno proporre i propri menù degistazione, con ricette da loro stessi create

Ma chi è rimasto in gara? Sono quattro i concorrenti che sono approdati in finale:

1) Antonio: 43 anni, art director di Bassano del Grappa (vicenza). Lo stile inizialmente barocco (e super mappazzone) è stato sostituito con piatti visivamente sempre più raffinati. Ama le camicie sgargianti come Bruno Barbieri (la foto non rende giustizia ad alcune delle sue mise viste nelle precedenti puntate)

antonio

2) Davide: 30 anni, Trieste. Piuttosto rigido e silenzioso all’inizio, è andato avanti per la sua strada seguendo i suggerimenti dei giudici tanto da essere il primo finalista a salire in balconata (non sorride spesso, ma questa foto deve essere stata scattata dopo la vittoria nella prova in esterna della scorsa puntata)

davide

3) Maria Teresa: 31 anni, Cerignola (Foggia), ma risiede a Milano. La stratega del gruppo, così diretta e schietta nei suoi giudizi da far storcere il naso agli altri concorrenti, si è ritagliata il suo posto in finale non guardando in faccia nessuno e non concedendo sconti a nessuno (nel corso delle ultime puntate gli occhiali hanno fatto posto alle lenti a contatto)

Maria Teresa

4) Marisa: 33 anni, infermiera di Battipaglia (Salerno), ma risiede a Parma. Il suo essere timida, schiva e riservata nascondeva in realtà una volontà d’acciaio che l’ha portata dritta in finale (praticamente immutata dalla prima all’ultima puntata)

marisa