di Manuela 16 Settembre 2019
McDonald's

In un McDonald’s degli Stati Uniti un cliente ha lanciato del caffè bollente su una dipendente, ustionandola. Motivo? Il caffè servito era troppo acquoso. Il tutto è accaduto giovedì mattina Nashville, Tennessee. L’uomo in questione si chiama Charles Prince e ha 54 anni. Quella mattina è tornato nel McDonald’s che lo aveva appena servito con in mano la tazza di caffè acquistato.

Secondo quanto riferito, l’uomo era infuriato: il suo caffè era troppo acquoso e non abbastanza forte. I dipendenti di McDonald’s, vedendo l’uomo in evidente stato di alterazione, hanno provato a spiegargli che il caffè era stato appena preparato, ma con un gesto imprevedibile l’uomo ha lanciato la tazza con il caffè bollente sul bancone, ustionando così il braccio della povera dipendente, lasciandole ferite ben visibili.

Prince è stato subito arrestato per aggressione, finendo così nella prigione della contea di Metro-Davidson. L’uomo è poi stato rilasciato dopo aver pagato una cauzione di 1.500 dollari.

Phil Gray, proprietario della sede di McDonald’s coinvolta nella vicenda, ha spiegato che in quanto titolare è sua cura assicurarsi di fornire un ambiente lavorativo sicuro per i clienti e i dipendenti. Ha poi aggiunto che ha apprezzato il modo in cui il team ha gestito l’incidente e ha ribadito che continueranno a collaborare con le forze dell’ordine affinché giustizia sia fatta.

Non è certo la prima volta che accade una cosa del genere: qualche tempo fa un cliente nella Carolina del Sud aveva gettato del caffè su un impiegato perché aveva aspettato troppo il suo ordine di patatine. E ancora: a marzo nell’Ohio un uomo aveva lanciato un vassoio con due caffè contro un cassiere che aveva chiesto di ricontrollare lo scontrino in quanto gli aveva accidentalmente servito un ordine doppio: ustioni di primo grado.

Ustioni gravi anche per un dipendente di un McDonald’s A New York City che si è visto lanciare addosso un caffè bollente perché aveva chiesto a una cliente di togliere i piedi dalla sedia. E che dire di quella cliente che aveva addirittura sparato in un McDonald’s per via di alcune patatine fredde?

[Crediti | News Yahoo]