di Valentina Dirindin 22 Febbraio 2020
kfc-fried-chicken-scented-candle-1

Se la trovata delle candele di McDonald’s profumate al panino da fast food vi è sembrata originale, sappiate che non lo è poi così tanto: a lanciare l’idea, già quattro anni fa, ci aveva pensato KFC.
Il colosso statuintense del pollo fritto, il Kentucky Fried Chicken, aveva prodotto e testato sul mercato- già nel dicembre 2016 – una candela profumata in edizione limitata, che veniva omaggiata ai consumatori della Nuova Zelanda. E poi, per dimostrare quanto fossero serie le sue intenzioni, appena un mese fa aveva nuovamente lanciato in UK una candela al sughetto comunemente usato per condire il pollo fritto.

Per vincere una delle candele con il faccione del capitano stampato sopra, bisognava suggerire a KFC altre possibili idee per il merchandising della celebre catena. Ne vennero fuori idee memorabili come il balsamo per labbra o il deodorante al pollo fritto. Ma McDonald’s e KFC non sono i soli a pensare che il profumo del loro cibo sia abbia un potenziale di utilizzo molto più ampio di quello di far semplicemente venire l’acquolina in bocca: Pizza Hut lanciò un profumo, “Eau de Pizza Hut” e il marchio di patatine al formaggio Cheetos provò a produrre una crema al formaggio. Così, una volta sdraiati a prendere il sole, dopo qualche ora sembrerete a occhi chiusi una gigantesca forma di raclette. Yummi.

[Fonte: Eater]