McDonald’s, in Italia 200 nuovi locali e 12 mila assunzioni entro il 2025

McDonald's punta all'espansione in Italia attraverso l'apertura di 200 nuovi ristoranti e 12 mila nuove assunzioni entro il 2025.

mcdonald

L’Italia piace a McDonald’s, è innegabile, tanto che Dario Baroni, amministratore delegato del colosso per gli affari nel Bel Paese, ha dichiarato che si tratta di “uno dei mercati con il maggior potenziale su scala globale” mentre annunciava l’intenzione del gruppo di aprire proprio qui 200 nuovi locali e assumere 12 mila nuovi dipendenti entro il 2025.

McDonald's

Gli obiettivi commerciali, sempre stando alle parole di Baroni, sono di arrivare a gestire circa 800 ristoranti sul territorio italiano nei prossimi quattro anni (per i più curiosi, attualmente sono circa 630), ampliando contemporaneamente l’organico fino a 40 mila lavoratori (e nuovamente, vi risparmiamo la conta: ora sono circa 25 mila). Il settore del fast food ha saputo reagire con prontezza e duttilità all’imperversare della pandemia, grazie anche ai servizi di drive-through e delivery (che contribuiscono al 60% delle vendite complessive), e Baroni stesso ha espresso ottimismo nel prevedere che il 2021 si chiuderà con guadagni più alti di quelli del 2019: noi, nel frattempo, ci chiediamo se tra i 200 nuovi locali è stato conteggiato anche quello alle Terme di Caracalla.