di Manuela 23 Dicembre 2019
Bastoncini pesce

I supermercati Metro hanno diramato un richiamo per quanto riguarda un lotto di Bastoncini di pesce Ocean Blue. L’avviso di richiamo porta la data del 18 dicembre 2019 e spiega che il motivo del ritiro dal commercio del lotto in questione è un rischio fisico, cioè la possibile presenza di frammenti di metallo.

La denominazione di vendita esatta del prodotto è 30 Bastoncini di pesce, il marchio del prodotto è Ocean Blue, mentre il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato è Frosta srl. Inoltre il marchio di identificazione dello stabilimento/del produttore è PL04611803WE, il nome del produttore è Frosta Sp. zo.o. con sede dlelo stabilimento a Bydgoszcz, in Polonia.

Il numero del lotto interessato dal richiamo è L9032F90 con data di scadenza o termine minimo di conservazione del 31 agosto 2020 e peso dell’unità di vendita di 900 grammi.

Sull’avviso di richiamo si legge che il motivo del ritiro dagli scaffali è la presenza di un corpo estraneo di natura metallica. Si avvisano i rivenditori di accantonare il prodotto in questione nel magazzino, identificandolo come non disponibile alla vendita e segnalandolo con un apposito cartello. Il prodotto dovrà essere tenuto a disposizione per il ritiro.

In seguito alla segnalazione del richiamo dei bastoncini di pesce surgelati a marchio Ocean Blue è arrivata poi una nota di FRoSTA con le seguenti precisazioni:

  1. il prodotto Bastoncini di pesce a marchio Ocean Blue da 900 grammi è stato oggetto di una segnalazione da parte di un consumatore che aveva trovato un corpo estraneo metallico
  2. in seguito a questa segnalazione, sono partiti i controlli da parte della Copack Srl, delle autorità italiane competenti sul territorio e delle autorità polacche, il paese in cui il Bastoncino di pesce Ocean Blue viene prodotto
  3. questi controlli hanno dato esito negativo: nei campioni esaminati non sono stati trovati corpi estranei

[Crediti | Metro]