di Valentina Dirindin 1 Agosto 2020
michelino fish

Riapre al pubblico il ristorante e pescheria “Michelino Fish” di Ostia, chiuso per un focolaio di Coronavirus. L’indagine epidemiologica effettuata su tutto il personale dopo che una dipendente era stata trovata positiva ha portato a buoni risultati: tutti, compresi i titolari del locale, sono risultati negativi al test per il Coronavirus.

Anche i familiari della dipendente del locale dell’Infernetto risultata positiva hanno effettuato il tampone, con risultato negativo. Perfino alcuni clienti della pescheria (che, come fa notare il titolare del locale Michele Cozzolino  non avevano l’obbligo di lasciare il nome come accade nel ristorante), si sono recati spontaneamente al drivein per il tampone, contattando poi il ristorante per comunicare la negatività al test. La stessa ragazza ha effettuato inoltre due test, il primo il 24 luglio e il secondo il 27 luglio, entrambi hanno evidenziato un esito negativo al Covid. Per tale motivo, come da prassi sanitaria, dopo due test risultati negativi, alla paziente è stato rilasciato un certificato che le permette di interrompere la quarantena e uscire di casa.

Nel frattempo – fanno sapere i titolari – nel ristorante sono state predisposte “tutte le misure richieste dalla Asl per la riapertura dei locali, procedendo quindi alla sanificazione del ristorante e della pescheria e attuando le altre disposizioni richieste come da prassi”.

[Fonte: Il Messaggero | Immagine: Facebook]