di Manuela 23 Dicembre 2020
polizia

Andiamo a Inzago, nell’hinterland nella zona est di Milano: qui un bar è stato multato e chiuso perché sorpreso dalla Polizia locale con 13 persone all’interno (12 clienti e il titolare), in aperta violazione delle norme anti diffusione Coronavirus.

Tutto è accaduto nei giorni scorsi. Alcuni cittadini si erano insospettiti sentendo della musica provenire dal cafè Mocambo sito in via Marchesi e avevano segnalato la stranezza alla Polizia locale. Gli agenti sono così andati a controllare e, una volta giunti sul posto, hanno scoperto che all’interno del locale c’erano dodici persone e il titolare.

Per questo motivo i clienti e il gestore si sono visti comminare una multa da 280 euro per ciascuno di loro, mentre il bar è stato chiuso per cinque giorni.

E’ di ieri, invece, la notizia di una festa in un ristorante di Torino con tanto di musica, festa, gente che ballava, assembramenti e tavolata unica con 17 persone dopo le 18, violando tutte le possibili norme anti Covid-19. Anche in questo caso il locale è stato chiuso.

Ricordiamo poi che dal 24 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021, conle restrizioni imposte dal nuovo Dpcm, i ristoranti dovranno stare chiusi in tutta Italia, anche se saranno sempre consentiti sia l’asporto che le consegne a domicilio.