di Manuela 18 Gennaio 2021
grissini

Ancora un richiamo sul sito Salute.gov: sono stati ritirati dal commercio lotti di Mini Grissini Semi e Cereali a marchi vari (Sfizzi Valdagige biologici, Il Viaggiator Goloso, Sfornamore e Il Gigante bio) a causa di un rischio chimico. Sul sito le date di pubblicazione delle allerte risalgono al 15 gennaio 2021, ma sugli avvisi di richiamo le date dei controlli sono quelle dell’11 gennaio 2021.

In tutti i casi, il marchio di identificazione dello stabilimento o del produttore è Panificio Zorzi, mentre il nome del produttore è Panificio Zorzi S.r.l. con sede dello stabilimento in Loc. Brà 1 a Brentino Belluno (VR).

Questi i dettagli dei prodotti coinvolti nel richiamo:

  • Mini Grissini Semi e Cereali Bio 200g: marchio del prodotto Sfizzi Valdadige Biologici, nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato Panificio Zorzi S.r.l., numero di lotto 210131, data di scadenza o termine minimo di conservazione 31 gennaio 2021 e unità di vendita nella busta singola di plastica da 200 grammi
  • Mini Grissini Semi e Cereali Il Biologico 100g: marchio del prodotto Il Viaggiator Goloso, nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato Unes Maxi S.p.A., numero di lotto 210129 e 210205, data di scadenza o termine minimo di conservazione 29 gennaio e 5 febbraio 2021 e unità di vendita nella busta singola di plastica da 100 grammi
  • Mini Grissini Semi e Cereali 200g: marchio del prodotto Sfornamore, nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato Maxi Dì S.r.l., numero di lotto 210206 e 210218, data di scadenza o termine minimo di conservazione 6 e 18 febbraio 2021 e unità di vendita nella busta singola di plastica da 200 grammi
  • Mini Grissini Semi e Cereali Bio 150g: marchio del prodotto Il Gigante bio, nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato Rialto S.p.A., numero di lotto 210217, data di scadenza o termine minimo di conservazione 17 febbraio 2021 e unità di vendita nella busta singola di plastica da 150 grammi

Il motivo del richiamo, a scopo precauzionale, è la possibile presenza di tracce di ossido di etilene nei semi di sesamo provenienti dall’India. Nelle avvertenze i consumatori sono pregati di non mangiare i lotti in questione e di riconsegnarli presso il punto vendita di acquisto.