Minori: alimenta il barbecue con l’alcol etilico, uomo gravemente ustionato

A Minori un uomo è stato gravemente ustionato dal barbecue su cui aveva versato dell'alcol etilico per alimentare le fiamme.

barbecue

Brutto incidente a Minori: un uomo si è gravemente ustionato mentre alimentava il barbecue con l’alcol etilico per ravvivare la carbonella.

La vittima, un anziano di 62 anni di Tramonti (Costiera Amalfitana) ha riportato ustioni di secondo e terzo grado su tutto il corpo. Attualmente si trova ricoverato presso il reparto grandi ustioni del Policlinico di Bari, dopo esservi stato trasportato in eliambulanza a causa della mancanza di posti al Cardarelli di Napoli.

grigliata

Quello che si sa dell’incidente è che l’uomo stava facendo un barbecue. Per velocizzare la combustione della carbonella ha deciso di versarci sopra dell’alcol etilico, ma è stato investito in pieno dal ritorno di fiamma.

Subito sul posto è giunta un’ambulanza del 118 che ha portato il ferito al Pronto Soccorso di Ravello. Qui i medici gli hanno diagnosticato ustioni di secondo e terzo grado su tutto il corpo. Dopo averlo stabilizzato hanno provato a trasferirlo al Cardarelli di Napoli, ma a causa della mancanza di posti letto, l’elicottero che lo trasportava ha cambiato rotta e lo ha portato al Policlinico di Bari.

Solo lo scorso anno anche a Sirolo uno chef aveva subito ustioni dopo essere stato investito da una fiammata in cucina: era stato ricoverato in terapia intensiva.

Potrebbe interessarti anche