di Manuela 16 Ottobre 2019
topo

Tutto è accaduto a Montecatini: gli studenti filmano un topo nelle cucine dell’alberghiero, condividono il video e ora rischiano la sospensione. Ci troviamo nell’Istituto alberghiero “Ferdinando Martini” di Montecatini. Secondo quanto raccontato da Il Tirreno,
i ragazzi, tutti maggiorenni, si trovavano nelle cucine della scuola con i cellulari in mano, pronti a filmare i piatti che avrebbero dovuto preparare.

Ad un certo punto, però, si accorgono della presenza di un ospite inatteso: fra pentole e cibo salta fuori un topolino. Potete immaginare bene cosa sia successo: i ragazzi hanno subito filmato la sua passeggiata. Ma non si sono fermati qui: hanno poi pubblicato e condiviso il video sui social network (trovate il video su YouTube). La cosa, però, non è piaciuta a Riccardo Monti, il preside della scuola. Monti ha sottolineato che i ragazzi hanno violato il regolamento scolastico che dice chiaramente che è vietato fare foto e video dentro la scuola e poi diffonderle.

Per questo motivo è possibile che i ragazzi possano essere sospesi. Il preside ha spiegato che i ragazzi avevano i cellulari perché dovevano realizzare un book fotografico dei piatti che avrebbero creato di lì a poco, per immortalare le pietanze nate dalla loro fantasia. Ma avendo utilizzato il cellulare in maniera contraria al regolamento, adesso dovrà essere fatta una valutazione. Monti ha poi ribadito che non è detto che si arrivi alla sospensione, ma se questo dovesse accadere non è legato al fatto che sia stato filmato un topo nelle cucine, quanto al fatto che è stato violato il regolamento d’istituto.

In effetti, la stessa scuola aveva diffuso la notizia della presenza del topo nella cucina, parlando di un inconveniente comprensibile legato al fatto che l’Istituto alberghiero si trova all’interno di un parco secolare e che le cucine sono al piano terra. La cucina è poi stata anche chiusa per cinque giorni, per essere bonificata e ha poi riaperto i battenti per le attività ordinarie previste.