di Manuela 12 Dicembre 2019
Nestlé

Nestlé vende la sezione dei gelati Haagen-Dasz per 4 miliardi di euro al Fondo Pai. In pratica grazie a questo accordo la Nestlé ha venduto le sue attività americane inerenti il gelato alla Froneri, la quale, fra l’altro, vende già da tempo i gelati Nestlé in tutta Europa. Ricordiamo anche che Nestlé aveva creato la Froneri insieme a Pai nel 2016.

L’obiettivo finale dichiarato da Froneri è quello di riuscire a competere a livello mondiale con altri colossi del settore, fra cui spicca di sicuro Unilever, noto in tutto il mondo per i celebri gelati Magnum e Ben and Jerry’s.

Mark Schneider, amministratore delegato di Nestlé, ha spiegato con soddisfazione che la creazione di Froneri si è rivelata essere alla fine un’idea di successo: secondo Schneider questo stile di business potrebbe conquistare ben presto anche il mercato americano. Grazie a questa transazione, inoltre, l’azienda ha compiuto un ulteriore passo lungo la difficile strada che la dovrebbe portare (almeno secondo le speranze della società) ad ottenere l’ambita leadership mondiale proprio nel settore dei gelati. Infatti, grazie a questa vendita, alla fine Froneri ha ottenuto una quota del 10% sul mercato globale del settore, cifra che si avvicina di parecchio al 18% in mano a Unilever.