Niko Romito avvista un orso selvatico: avrà cenato al ristorante Reale?

Niko Romito si è trovato faccia a faccia con un cliente d'eccezione: si tratta di Juan Carrito, un orso del Parco Nazionale d'Abruzzo.

niko romito orso

Un cliente d’eccezione che, dobbiamo immaginarlo, potrebbe non aver brillato per le buone maniere a tavola; o semplicemente un grandissimo fan del celebre cuoco abruzzese? Nessuna delle due, in realtà. Stando a quanto riportato dallo stesso Niko Romito, infatti, la visita del suo pelosissimo amico Juan Carrito è stata dovuta al semplice fatto che quest’ultimo aveva intenzione di acquistare un panettone. Un po’ confusi? Vi state sforzando di interrogare il vostro vastissimo archivio di conoscenze e di gossip enogastronomico, ma sto Juan Carrito proprio non vi dice nulla? Non temete, in questo caso non invieremo nessuno a ritirare la vostra tessera di gastrofighetti: Juan Carrito non è uno chef stellato, non è un famoso sommelier e non è un maître navigato di mille servizi; ma un semplice orso.

Ok il panettone, ma come l’avrà pagato?

Niko Romito

Il curioso incontro tra Niko Romito e Juan Carrito è stato prontamente riportato dallo chef abruzzese, che ha prima pubblicato la breve clip sulle sue storie di Instagram e poi in un vero e proprio post. Il video è molto semplice: vediamo il nostro irsuto amico passeggiare pigramente a pochi passi dal ristorante, con lo chef che lo riprende a una distanza (coraggiosamente, dobbiamo riconoscere) ravvicinata.

Ora che abbiamo risolto i dubbi – no, Juan Carrito non ha cenato al Reale – e sappiamo che l’animale si trovava da quelle parti per acquistare un Panettone, dobbiamo ammettere che una domanda sorge tuttavia spontanea: come avrà fatto a pagarlo? No perché ci può stare che Romito e Carrito siano buoni amici, ma qui parliamo di un dolce in edizione limitata venduta al pubblico a ben 150 euro. Che lavoro fai, Carrito? Per caso assumono?

Lo chef abruzzese, famosamente molto legato al territorio della sua regione, ha colto la proverbiale palla al balzo anche in questa occasione: “La natura che abbiamo qui intorno è viva” ha scritto sul post di Instagram in questione. “Siamo circondati dal parco nazionale, bellezza vera”. Nei commenti, tuttavia, qualcuno scherza su di una possibile succursale in quel d’Oltreoceano: “Ma avete aperto un Reale in Canada?” scrive un utente. “Mi era sfuggito!”.

Vi ricordiamo infine, rimanendo in questo contesto, che l’Accademia Niko Romito ha di recente aperto le iscrizioni al suo 19esimo corso di cucina professionale, aperto agli aspiranti cuochi di età compresa tra i 18 e i 35 anni.