di Valentina Dirindin 6 Dicembre 2019

La guerra tra Nutella e Crema Pan di Stelle mette in difficoltà perfino Matteo Salvini. L’ottimo rappresentante del maschio italico alpha, ex Ministro dell’Interno, si è immortalato infatti durante la spesa al supermercato (che poi fare la spesa non è mica tanto da maschio alpha, a dire il vero) quando, arrivato al momento di prendere il dolce, si è ritrovato tra i due fuochi della guerra commerciale di Ferrero e Barilla.

Nutella o Pan di Stelle? Sembra pensare nell’ennesimo simpaticissimo selfie postato sulla sua pagina Instagram Salvini, preso dall’indecisione della spesa da fare per il dolce della cena dei bimbi (come spiega nel post). No, ma che davvero, Matteo Salvini? A casa tua dopo cena vi mangiate pane e Nutella (o pane e Pan di Stelle, il succo non cambia)? Vabbe’, noi sulle abitudini alimentari della famiglia Salvini avevamo già espresso qualche dubbio quando aveva postato una pasta Barilla al ragù Star (i marchi li aveva messi lui, eh, mica noi) dall’aspetto francamente poco invitante.

Che ci dobbiamo fare? Pare che per Matteo Salvini il cibo (con tanto di tag alle aziende) sia una vera ossessione. In particolare la Nutella: post dove la mangia (a Santo Stefano l’anno scorso, per la precisione), post dove l’attacca (per le nocciole turche), post dove tenta di farci pace o chissà cos’altro vuole dire con quella faccia dall’aria pensierosa e sorridente sotto i baffi. Forse, molto semplicemente, vuole farci sapere che mica è fesso, e l’ha capito pure lui (e il suo ufficio comunicazione) che la guerra Nutella – Pan di Stelle tiene banco sul web, anche nella versione biscotti 2.0.

Se è così, il messaggio è arrivato forte e chiaro. Ora basta post, per cortesia, che la sua (sicuramente ottima) cena, in attesa del dolce e dei relativi post in merito, rischia di freddarsi.