di Manuela 4 Dicembre 2020
olio

Maxi richiamo sul sito Salute.gov per quanto riguarda diversi lotti dell’Olio di semi di sesamo di Ethnos: sul sito sono comparsi diversi avvisi relativi a lotti differenti del prodotto in questione, tutto a causa di un rischio chimico. Sul sito la pubblicazione delle allerte riporta la data del 3 dicembre 2020, mentre sugli avvisi di richiamo veri e propri la data effettiva dei controlli è quella del 1 dicembre 2020.

In tutti i casi che andremo a vedere fra poco, la denominazione di vendita esatta del prodotto è Olio di semi di sesamo, il marchio del prodotto è Ethnos, mentre sia il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato che il marchio di identificazione dello stabilimento o del produttore che il nome del produttore è Pietro Coricelli, con sede dello stabilimento in Loc. Madonna di Lugo 44 a Spoleto (PG).

Questi sono i numeri di lotto interessati dal richiamo:

  • L00284003, data di scadenza o termine minimo di conservazione del 28 gennaio 2022 e unità di vendita da 250 ml
  • L00294000, data di scadenza o termine minimo di conservazione del 29 gennaio 2022 e unità di vendita da 250 ml
  • L00474001, data di scadenza o termine minimo di conservazione del 16 febbraio 2022 e unità di vendita da 250 ml
  • L00844001, data di scadenza o termine minimo di conservazione del 24 marzo 2022 e unità di vendita da 250 ml
  • L01364000, data di scadenza o termine minimo di conservazione del 15 maggio 2022 e unità di vendita da 250 ml
  • L01394000, data di scadenza o termine minimo di conservazione del 18 maggio 2022 e unità di vendita da 250 ml
  • L01604001, data di scadenza o termine minimo di conservazione dell’8 giugno 2022 e unità di vendita da 250 ml

Il motivo del richiamo è la potenziale presenza di ossido di etilene al di sopra dei limiti consentiti dalla legge. In tutti questi casi, nelle avvertenze i clienti sono pregati di non consumare i lotti sopra citati del prodotto in questione e di riportarli presso il punto vendita di acquisto.