di Manuela 10 Gennaio 2020
carabinieri

A Palermo è stato scoperto l’ennesimo furbetto con il Reddito di Cittadinanza: aveva la card, ma contemporaneamente era anche un venditore abusivo di pane e panelle. L’uomo è stato scoperto grazie alle indagini dei carabinieri: da mesi si stanno ormai adoperando per trovare tutti coloro che percepiscono ingiustamente il Reddito di Cittadinanza.

In questo caso specifico, i carabinieri di Resuttana Colli hanno denunciato un uomo di 51 anni in quanto violava, per l’appunto, le norme che regolano la possibilità di percepire questo beneficio. L’uomo percepiva 890 euro al mese, ma intanto svolgeva anche l’attività di venditore ambulante di panini nella zona dello stadio “Renzo Barbera”, soprattutto durante i fine settimana in cui giocava il Palermo.

Oltre alla denuncia, i carabinieri anche hanno contestato l’assenza dell’assicurazione per il suo mezzo di lavoro, provvedendo così al suo sequestro. Inoltre le forze dell’ordine hanno anche comunicato l’accaduto all’Inps, in modo che fosse sospeso il RdC.

E mentre Giuseppe Conte sostiene l’iniziativa voluta dal Movimento 5 Stelle, Unimpresa lancia l’allarme: nel corso del triennio 2020-2022 il RdC peserà sul bilancio pubblico per un valore di 26 miliardi di euro. E visto che per le politiche attive per il lavoro sono stati destinati solamente 9,7 miliardi di euro, Unimpresa fa notare lo squilibrio esistente: si concedono troppe risorse per quello che è assistenzialismo, mentre si investe poco su politiche attive per lavoro, scuola, ricerca e grandi opere pubbliche.

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento