di Manuela 4 Maggio 2021
parmigiano reggiano

Continuano le iniziative solidali e benefiche del Consorzio Parmigiano Reggiano: questa volta ha deciso di donare 3mila kg di formaggio alle categorie che sono state maggiormente colpite e danneggiate dal Coronavirus.

Proprio a inizio anno, i caseifici del Consorzio avevano deciso di donare 4 ambulanze alle provincie di Modena, Bologna, Reggio Emilia e Parma, senza dimenticare l’intervento all’Ospedale di Mantova. La scelta non era stata certo casuale: sono cinque aree facenti parte delle zone di origine della DOP.

Ecco che però, dopo questa donazione, il Consorzio ha deciso di andare oltre e ha regalato 3mila chili di formaggio alle categorie più colpite, il tutto sotto forma di punte, grattugiato e snack monodose.

Franco Michelini, vicepresidente Legacoop Agroalimentare Nord Italia e membro della commissione del Consorzio, ha spiegato che, come prima cosa, la Commissione Riforme Politiche Istituzionali ha evidenziato e segnalato al Consorzio una serie di enti benefici e di solidarietà sociale sparsi nei comuni di Modena, Bologna, Reggio Emilia e Rimini a cui destinare tale donazione.

In questo modo, dopo una prima fase in cui erano state donate ambulante e prodotti agli operatori sanitari, ecco che è iniziata la seconda fase: le risorse, questa volta, sono state dedicate alle famiglie maggiormente colpite dagli effetti economici della Covid-19.

Queste le associazioni coinvolte:

  • CVS Terre Estensi e APA (Modena)
  • Cucine Popolari (Bologna)
  • Associazione Via Wybicki e Giro del Cielo Cooperativa Sociale (Reggio Emilia)
  • Protezione Civile (Rimini)

Gli empori sociali coinvolti nella donazione, invece, sono stati:

  • Portobello Emporio Sociale (Modena)
  • Il Melograno (Sassuolo)
  • Il pane e le rose (Soliera)
  • Eko Market Solidale Unione Terre di Castelli (Vignola)
  • Cortile Solidale (Medolla)
  • Ohana Digital Market (Pavullo)
  • Piccola Bottega Solidale (San Cesario sul Panaro)

Mentre Cristian Maretti, presidente nazionale di Legacoop Agroalimentare, ha ringraziato il Consorzio per il contributo dato, ecco che Nicola Bertinelli, presidente del Consorzio Parmigiani Reggiano, ha parlato di un gesto di speranza in vista della ripartenza. Inoltre ha ricordato che già l’anno scorso avevano stanziato 1 milione di euro sotto forma di donazione di ambulanze e attrezzature sanitarie.