Pasta Curcuma e Pepe Bio di Pasta Natura: richiamo per rischio chimico

Nuovo richiamo sul sito Salute.gov: ritirati dal commercio alcuni lotti della Pasta Curcuma e Pepe Bio di Pasta Natura in vari formati per rischio chimico.

pasta

È stato pubblicato un nuovo richiamo sul sito Salute.gov: sono stati ritirati dal commercio alcuni lotti della Pasta Curcuma e Pepe Bio di Pasta Natura in diversi formati a causa di un rischio chimico. Sul sito la data di pubblicazione dell’allerta è quella del 19 agosto 2021, mentre sugli avvisi di richiamo veri e propri la data dei controlli effettivi risale al 16 agosto 2021.

In tutti i richiami, il marchio del prodotto e il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato è Pasta Natura, mentre il nome del produttore è Pasta Natura srl con sede dello stabilimento in via Agricoltura 10 a Busca a Villafalletto (ex via Cantarane 1/B), in provincia di Cuneo. Sugli avvisi non è indicato il marchio di identificazione dello stabilimento o del produttore.

Di seguito trovate la denominazione di vendita esatta dei prodotti interessati dal richiamo, i numeri dei lotti di produzione (che in questo caso coincidono anche con la data di scadenza o termine minimo di conservazione) e l’unità di vendita:

  • Pasta alla Curcuma e Pepe Bio 250 gr – Penne: numeri di lotto/data di scadenza 26 marzo 2024, 16 febbraio 2024 e 3 marzo 2024. L’unità di vendita è rappresentata dalla confezione da 250 grammi
  • Pasta alla Curcuma e Pepe Bio 250 gr – Gnocco Sardo: numero di lotto/data di scadenza 28 gennaio 2024. L’unità di vendita è rappresentata dalla confezione da 250 grammi
  • Pasta alla Curcuma e Pepe Bio 250 gr – Fusilli: numero di lotto/data di scadenza 28 gennaio 2024. L’unità di vendita è rappresentata dalla confezione da 250 grammi

In tutti questi richiami il motivo del ritiro è un rischio chimico, cioè la presenza di ossido di etilene che supera i limiti consentiti dalla legge nell’ingrediente curcuma. Nelle avvertenze non c’è scritto nulla, ma in questi casi di solito l’indicazione è di non consumare i numeri di lotto sopra indicati se già acquistati.

Potrebbe interessarti anche