Peperoncino piccante ripieno di Le Conserve Toscane: richiamo per rischio allergeni

Nuovo richiamo sul sito Salute.gov: ritirato un lotto del Peperoncino piccante ripieno di tonno e capperi Le Conserve Toscane per rischio allergeni.

peperoncino

È stato pubblicato un nuovo richiamo sul sito Salute.gov: è stato, infatti, ritirato dal commercio un lotto del Peperoncino piccante ripieno di Le Conserve Toscane a causa del rischio allergeni. In questo caso, la data di pubblicazione dell’allerta sul sito è quella del 26 agosto 2021, mentre sull’avviso di richiamo vero e proprio, ipotizziamo a causa di un refuso, è stata segnata come data dei controlli effettivi quella del 28 agosto 2021.

La denominazione di vendita esatta del prodotto interessato dal richiamo è Peperoncino piccante ripieno con tonno e capperi 314 ml, il marchio del prodotto è Le Conserve Toscane, il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercilizzato è Lombardi Clausio S.R.L., mentre il marchio di identificazione dello stabilimento o del produttore è Lombardi Claudio. Il nome del produttore è Giannviki, con sede dello stabilimento al n. 17 di via Petrovec, Skopie, in Macedonia.

Il numero del lotto di produzione coinvolto nel richiamo è 26032021, quello con data di scadenza o termine minimo di conservazione del 31 dicembre 2024 e unità di vendita rappresentata dal vasetto da 314 ml (peso netto 290 grammi, peso sgocciolato 180 grammi).

Il motivo del richiamo è un rischio presenza allergeni, più precisamente la presenza di sedano e soia come sostanze allergizzanti non dichiarate in etichetta. Nelle avvertenze non è scritto nulla, ma in questi casi il consiglio è quello di non consumare il numero di lotto sopra indicato del prodotto in questione soprattutto se si è allergici al sedano o alla soia.

Potrebbe interessarti anche