di Manuela 17 Dicembre 2020
grissini

E’ stato pubblicato un nuovo richiamo sul sito Salute.gov: è stato ritirato dal commercio un lotto dei Pifferi al sesamo di Trevisan a causa di un rischio chimico. Sul sito la data dell’allerta riporta quella del 16 dicembre 2020, tuttavia sull’avviso di richiamo vero e proprio la data dei controlli effettivi è quella del 9 dicembre 2020.

La denominazione di vendita esatta del prodotto interessato da questo richiamo è Pifferi al sesamo, con marchio del prodotto Trevisan e nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato Trevisan s.r.l. Il marchio di identificazione dello stabilimento o del produttore è sempre Trevisan, mentre il nome del produttore è Monviso Group s.r.l. con sede dello stabilimento a Corneliano d’Alba Reg. Moirane 8/A, provincia di Cuneo.

Il numero del lotto coinvolto nel richiamo è L00824, quello con data di scadenza o termine minimo di conservazione del 24 agosto 2021 e unità di vendita nel pacco da 250 grammi.

Il motivo del richiamo è la presenza di ossido di etilene in concentrazione superiore ai limiti consentiti dalla legge (0,05 mg/kg) nei semi di sesamo provenienti dall’India e utilizzati come ingrediente in tale prodotto.

Nelle avvertenze i consumatori vengono messi in guardia: il lotto in questione di questo prodotto non va mangiato, ma va restituito presso il punto vendita dove è stato acquistato.

1