Pistacchi tostati salati richiamati dal Ministero della Salute: Noi&Voi, Euro Company e +performance

Tre richiami da parte del Ministero della Salute per tre differenti marche di pistacchi tostati salati: Noi&Voi, Euro Company e +performance. Si parla di rischio chimico.

Pistacchi tostati salati sono stati richiamati dal Ministero della Salute. Le marche interessate da questi tre differenti richiami sono: Noi&Voi, Euro Company e +performance. In tutti e tre i casi, comunque sia, il motivo del richiamo è un possibile rischio chimico. Andiamo a vedere nel dettaglio il foglio di richiamo di ciascun prodotto, con particolare riferimento al numero di lotto interessato dal richiamo e alle avvertenze fornite per i consumatori.

Richiamo Pistacchi Tostati e salati Noi&Voi

Partiamo dal richiamo dei Pistacchi tostati e salati a marchio Noi&Voi. Il sito Salute.gov ha pubblicato il richiamo in data 12/07/2019, anche se andando a leggere il foglio di richiamo vero e proprio si scopre che la data del richiamo risale al 09/07/2019. Se ci fate caso, la data di pubblicazione dell’avviso sul sito del Ministero della Salute è sempre in ritardo di qualche giorno rispetto alla data del richiamo vero e proprio. Il nome del prodotto è Pistacchi Tostati Salati del marchio Noi&Voi, mentre il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato è Consorzio C3 – Via Cappellini 11, Milano.

Il marchio di identificazione dello stabilimento e il nome del produttore sono Euro Company S.r.l. Sb, con sede dello stabilimento in via Faentina 280/286, Godo – Russi (RA). Il lotto interessato è il numero 8344, con data di scadenza/termine minimo di conservazione del 31/12/2019. Il peso del pacchetto è di 1000 grammi. Il motivo del richiamo è relativo a un rischio chimico: è stata riscontrata la presenza di Aflatossina B1 e Aflatossine Totali con valori superiori ai requisiti di legge vigenti. L’avviso di richiamo invita i consumatori che abbiano acquistato o che siano in possesso del lotto in questione a non consumare il prodotto e a riportarlo presso il punto vendita dove è stato acquistato.

Richiamo Pistacchi Tostati e salati Euro Company

Il secondo richiamo che troviamo sempre sul sito ministeriale, è quello relativo ai Pistacchi Tostati Salati di Euro Company. Leggendo l’avviso di richiamo, troviamo molte somiglianze col precedente. La data del richiamo è sempre quella del 09/07/2019, mentre il nome o la ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato è Euro Company S.r.l. Sb, con sede dello stabilimento in via Faentina 280/286, Godo – Russi (RA). In questo caso la ragione sociale e la sede dello stabilimento sono i medesimi.

Il lotto di produzione interessato dal richiamo è il numero 8346, con data di scadenza/termine minimo di conservazione del 31/12/2019 e peso di 5 kg. Anche in questo caso il motivo del richiamo è la presenza di Aflatossina B1 e Aflatossine Totali con valori superiori ai requisiti di legge in corso. Le avvertenze avvisano anche qui i consumatori che abbiano acquistato o che siano, comunque, in possesso del lotto richiamato, a non mangiare il prodotto e a riportarlo presso il punto vendita dove è stato comprato.

Richiamo Pistacchi Tostati e salati +performance

L’ultimo richiamo comparso sul sito del Ministero è quello dei Pistacchi Tostati Salati di +performance. Sul documento di richiamo apprendiamo che, anche in questo caso, la data reale del richiamo è quella del 09/07/2019. Questa volta la ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato è Italy Cash S.C.R.L. – Via Nanni Costa 30, Bologna, mentre il nome dello stabilimento del produttore è sempre Euro Company S.r.l. Sb in via Faentina 280/286, Godo – Russi (RA). Il numero di lotto interessato è 8338, con data di scadenza/termine minimo di conservazione 31/12/2019 con peso di 500 grammi.

Il motivo del richiamo? Sempre la riscontrata presenza di Aflatossina B1 e Aflatossine Totali con valori superiori agli attuali requisiti di legge. Le avvertenze per i consumatori sono sempre gli stessi: non consumare il prodotto e riportarlo presso il punto di vendita dove è stato acquistato.

[Crediti | Salute.gov]

Avatar Manuela

12 Luglio 2019

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento