di Valentina Dirindin 7 Dicembre 2020

Alla fine, la memoria ha avuto la meglio (e per fortuna): la pizzeria Falcone e Borsellino di Francoforte cambierà nome. I proprietari del locale, finiti al centro delle polemiche per aver dato il nome dei due magistrati simbolo della lotta alle mafie, hanno fatto un passo indietro, nonostante il tribunale tedesco avesse dato loro ragione.

I nomi dei Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, secondo i giudici tedeschi, sono noti solo in Italia e “solo a una cerchia ristretta di addetti ai lavori e non alla gente comune che frequenta la pizzeria”.

Così pressapoco avevano risposto dal tribunale alla richiesta di tutela della professoressa Maria Falcone, che aveva denunciato la violazione della memoria di suo fratello e del suo collega antimafia.

Per fortuna però, i gestori si sono resi conto che forse non era il caso di proseguire su questa strada, e hanno deciso di cambiare nome al loro locale, chiedendo scusa perché – hanno detto .- non era loro intenzione offendere nessuno.

“In nessun momento è stata nostra intenzione banalizzare la mafia, offendere i due magistrati anti mafia Giovanni Falcone e Paolo Borsellino e le vittime innocenti della mafia”, si legge in una lettera inviata dalla proprietà del ristorante all’ambasciata italiana a Berlino.

[Fonte: AdnKronos]

1