di Manuela 26 Agosto 2019
pomodori

Potrebbe non essere una buona idea per i pomodori il fatto di conservarli in frigo. A dirlo è Barbara Majeski, esperta di lifestyle che ha spiegato a Inside Edition gli errori che commettiamo nella conservazione dei cibi. E non di soli pomodori si parla: anche altri prodotti che normalmente mettiamo nel frigorifero starebbero meglio altrove.

La maggior parte delle persone pensa che mettere i pomodori in frigo contribuisca a mantenerli freschi più a lungo. Effettivamente, quanti di noi in questo momento ospitano dei pomodori nel reparto verdura del frigo?

Ebbene, la Majeski ha confermato che i pomodori durano più a lungo a temperatura ambiente. Inoltre avranno anche un sapore migliore. Questo vuol dire tenere fuori dal frigo i pomodori. E non solo.

Qualcuno, per motivi a noi ignoti, mette il caffè in frigo. Ma si tratta di un errore gravissimo: non solo perderà il suo aroma, ma finirà con l’assorbire gli odori degli altri cibi presenti nel refrigeratore. Dal frigo bisognerebbe togliere anche miele e burro di arachidi: a temperatura ambiente danno il meglio di sé. E togliete anche limoni e limette dal frigo: il loro sapore migliorerà nettamente.

Altri errori che commettiamo sono relativi al posizionamento di alimenti che effettivamente vanno in frigo. Prendiamo il bricco del latte: tutti lo mettiamo di solito nell’apposito spazio sulla porta del frigo. Sbagliato: quello è il posto più caldo del frigo. Il latte andrebbe nel secondo o terzo scaffale. La carne, invece, toglietela dalle mensole del frigo e mettetela nel reparto verdura del frigorifero, la cassettiera sul fondo per intenderci, ma massimo per 1-2 giorni. Se si intende conservarla di più, meglio usare il congelatore.

Burro e formaggio? Vanno messi nella porta laterale, dove ci sono gli appositi spazi. Questo perché essendo la parte più calda, tengono burro e formaggi leggermente più morbidi. Bene, ora non ci rimane che andare a riorganizzare del tutto il nostro frigorifero.

[Crediti | AOL]