Portogallo: chiusura di ristoranti e bar anticipata, nuovo coprifuoco in 45 città

Nuovo coprifuoco in 45 città in Portogallo (fra cui Lisbona e Porto): ristoranti e bar dovranno chiudere alle 22.30 di settimana e alle 15.30 nel weekend.

ristorante

Andiamo in Portogallo perché qui è stato ampliato il coprifuoco in 45 città a causa dell’aumento di casi di Covid-19. Inoltre scatta la chiusura anticipata per ristoranti e bar: alle 22.30 di settimana e alle 15.30 nel weekend.

A partire dal 2 giugno, a causa dell’aumento di casi di variante Delta, torna il coprifuoco in 45 città del Portogallo, fra cui anche Lisbona e Porto.

Mariana Vieir da Silva, ministro della Presidenza, ha spiegato che la settimana scorsa la situazione si è deteriorata di nuovo e non ci sono le condizioni per affermare che la pandemia sia sotto controllo.

Ma cosa succede in pratica? In queste 45 città scatterà il coprifuoco con divieto di circolazione fra le 23 di sera e le 5 del mattino. Inoltre ci sarà anche una riduzione di orario per quanto riguarda l’apertura di ristoranti e bar, fra l’altro già in vigore a Lisbona e altri due comuni. Questa riduzione interesserà altri 16 comuni: i locali (ricordiamo che i bar all’aperto avevano riaperto ad aprile) dovranno tirare giù le serrande alle ore 22.30 durante i giorni feriali e alle oe 15.30 durante il weekend.

Il fatto è che il 30 giugno in Portogallo sono stati registrati altri 2mila nuovi contagi in sole 24 ore: è il numero più alto da metà febbraio, quando il Portogallo era in lockdown totale.

Potrebbe interessarti anche