di Manuela 15 Novembre 2019
Prato, Mattonella: biscottificio Mattei

Fake news da Prato: state tranquilli, Mattonella non è stato venduto ai cinesi, i titolari del biscottificio Mattei smentiscono la notizia. Da giorni a Prato circola la notizia secondo la quale il famoso biscottificio sarebbe stato venduto ai cinesi. Le fonti di questa notizia parlano anche di cifre: si millantano contratti da 23 milioni di euro. Tuttavia Elisabetta Pandolfini, titolare del biscottificio insieme ai fratelli, ha smentito decisamente questa fake news.

La titolare ha spiegato a La Nazione che girano queste voci, ma in esse non c’è nulla di vero. Anzi: i pratesi non solo li troveranno sempre al loro posto, dietro al bancone, ma stanno già preparandosi per il Natale. Inoltre stanno anche consolidando il negozio di Firenze, il quale promette bene. Elisabetta scherza poi anche sulla cifra: se venissero offerti davvero tutti quei soldi, un pensierino lo farebbero.

La titolare del biscottificio Mattei ha ribadito che voci del genere ogni tanto saltano fuori, non è la prima volta che succede. E’ vero, però, che nel corso degli ultimi giorni questa diceria si è fatta più insistente. Secondo la Pandolfini il motivo va da ricercare nel fatto che, da poco, i cinesi hanno comprato il bar Magnolfi, uno dei locali storici della città. E visto che il bar è vicino al biscottificio, ecco che sono rispuntate fuori come funghi queste voci di una presunta vendita. Inoltre gli imprenditori orientali hanno diversificato i loro investimenti negli ultimi tempi: sono passati dal settore tessile a quello della ristorazione.

Ma Mattonella rimane ancora lì, al suo posto, con il suo packaging azzurro e i suoi gustosi cantucci.

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento