Principe Carlo: “La mia Aston Martin alimentata a vino e formaggio”

L'Aston Martin della Corona è stata modificata per funzionare con il carburante E85, ovvero una sorta di miscela composta all'85% da bioetanolo e al restante 15% da benzina senza piombo.

principe carlo

L’Aston Martin del principe Carlo d’Inghilterra si alimenta a vino e formaggio. A dichiararlo lo stesso erede al trono d’Inghilterra intervistato ai microfoni della Bbc, che ha però semplificato un po’ (troppo) il concetto.

Principe Carlo ha infatti deciso di convertire la sua amata auto, che guida ormai da 50 anni, per renderla più al passo coi tempi dal punto di vista del rispetto ambientale.

L’Aston Martin della Corona è infatti stata modificata per funzionare con il carburante E85, ovvero una sorta di miscela composta all’85% da bioetanolo e al restante 15% da benzina senza piombo.

In effetti il bioetanolo può essere ricavato dalle eccedenze di vino e dall’alcool estratto dal siero di latte fermentato. Ecco spiegata la battuta – in pieno stile british – del principe.

Restando in tema Royal Family, vale la pena ricordare che lo scorso maggio la regina Elisabetta ha lanciato la sua birra ufficiale, prodotta con l’orzo biologico Laureate Spring coltivato sui terreni della tenuta di Sandringham.

Potrebbe interessarti anche