Prosek, commissario Ue all’agricoltura Wojciechowski: “Ancora nessuna autorizzazione”

Il commissario Ue all'agricoltura: "La questione del Prosecco è molto specifica e seria. Considererò in modo molto serio le obiezioni dell'Italia, e su questo aspetto non c'è ancora la parola fine".

wojciechowski

Nonostante il tanto controverso ok da parte della Commissione europea alla richiesta di registrazione del marchio Prosek, sembra che l’UE non si sia ancora pronunciata in via definitiva sul tema, come confermano le parole del commissario europeo all’agricoltura Wojciechowski.

Durante un incontro con gli assessori all’agricoltura a margine del G20 e rispondendo alle sollecitazioni del ministro Patuanelli, Wojciechowski ha dichiarato: “Non abbiamo ancora autorizzato il Prosek. Aspetteremo vostre osservazioni. Per noi è fondamentale proteggere le indicazioni geografiche”.

“La Commissione europea ha svolto molte analisi giuridiche dalle quali è emerso che non ci sono motivi per rifiutare la richiesta croata, perché il Prosecco e il Prosek sono stati riconosciuti come prodotti differenti. Tuttavia oggi ho ascoltato molte considerazioni da parte dell’Italia, del ministro Patuanelli e delle Regioni. La questione del Prosecco è molto specifica e seria. Considererò in modo molto serio le obiezioni dell’Italia, e su questo aspetto non c’è ancora la parola fine” ha spiegato Wojciechowski.

Potrebbe interessarti anche