di Manuela 7 Settembre 2020
parrocchetto monaco

E’ allarme in Puglia per l’invasione dei pappagalli verdi. A diramare l’allerta sono stati gli agricoltori locali e Coldiretti: oltre alla Xylella e alla cimice asiatica (oltre che il maltempo e la pandemia), adesso a mettere i bastoni fra le ruote (o meglio: i becchi fra le mandorle), sono anche i parrocchetti monaco.

Questi piccoli pappagallini verdi provenienti dall’Argentina, infatti, stanno aumentando sempre più di numero nella zona di Bari, provocando danni ingenti alla produzione di frutta, sopratutto per quanto riguarda le mandorle.

Tramite una nota, Coldiretti ha spiegato di aver chiesto alla Regione di intervenire con un piano di contenimento. Il fatto è che i parrocchetti monaco si sono adattati perfettamente al clima pugliese e adorano mangiare la frutta, soprattutto le mandorle. Sono molto abili nel beccare il guscio fino a romperlo ed estrarre il frutto, lasciando mallo e valve legnose sull’albero.

Molti agricoltori stanno segnalando i danni provocati da questi uccelli. La cosa curiosa è che non solo non si sa come siano arrivati in Puglia, ma anche che ci sono altre paesi che stanno avendo dei seri problemi con questi volatili. Proprio l’anno scorso, infatti, Madrid aveva dovuto ideare un piano di contenimento per evitare l’eccessiva proliferazione di questi uccelli.