di Manuela 17 Marzo 2021
caviale

Nel Regno Unito è scoppiata la guerra del caviale. In pratica un’azienda è stata denunciata da una rivale con l’accusa di spacciare caviale cinese come russo o iraniano (decisamente più pregiati come vi avevamo spiegato nella nostra guida).

L’azienda produttrice Caspian Monarque ha deciso di citare in giudizio un’azienda rivale, rea di scrivere sulle sue confezioni “caviale russo”, con dicitura grande e ben visibile. Solo che se si va a leggere in piccolo sotto, si scopre che il presunto caviale russo viene, in realtà, prodotto in Cina.

Secondo Caspian Monarque si tratta di un sistema non corretto: le uova provengono effettivamente da uno storione russo, solo che questo viene allevato in Cina (ricordiamo che la Cina è il primo paese al mondo per quantità di caviale prodotto, mentre l’Italia è al secondo posto).

Il caviale russo è più invecchiato e ha un gusto decisamente più intenso rispetto agli altri, per questo motivo è considerato fra i più pregiati. Anche gli iraniani considerano il loro caviale fra i più pregiati al mondo, sostenendo che quello prodotto lungo le coste meridionali del Mar Caspio sia più gustoso in quanto prodotto in acque più pulite e profonde. E quello cinese? Alla vista è molto bello, solo che ha meno gusto degli altri.

Per questo motivo Caspian Monarque ha deciso di rivolgersi alle autorità che si occupano di concorrenza, chiedendo fra l’altro anche di bloccare la vendita del caviale dei rivali fino a quando non compileranno delle etichette che siano più precise.

1