di Manuela 30 Marzo 2021
riso basmati

È stato pubblicato un nuovo richiamo sul sito Salute.gov: è stato ritirato dal commercio un lotto del Riso Basmati di Foods Limited (Original Basmati Rice) a causa di un rischio chimico. Sul sito l’allerta è stata pubblicata in data 29 marzo 2021, ma l’avviso di richiamo vero e proprio riporta la data del 25 marzo 2021 come quella in cui sono stati fatti gli effettivi controlli.

La denominazione di vendita esatta del prodotto interessato dal richiamo è Original Basmati Rice/Riso Basmati, con marchio del prodotto Absolute Finest Since 1984 Dawaat e nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato rappresentata da Raja Whole Sale srl, con sede in via G. Di Vittorio 49 a Brescia. Sull’avviso di richiamo non è indicato il marchio di identificazione dello stabilimento o del produttore, mentre il nome del produttore è LT Foods Limited, con sede dello stabilimento in Bosporusstraat 42 a Rotterdam.

Il numero del lotto di produzione coinvolto nel richiamo è GFT 21/2020, quello con data di scadenza o termine minimo di conservazione di aprile 2022 e unità di vendita rappresentata dal sacchetto da 1 kg.

Il motivo del richiamo è un rischio chimico, cioè la presenza nel suddetto lotto di pesticidi (purtroppo l’avviso di richiamo non specifica di quali pesticidi si tratti). Nelle avvertenze viene chiesto ai consumatori di non mangiare il lotto in questione se presente in casa e di restituirlo presso il punto vendita di acquisto in quanto rappresenta un possibile rischio per la salute umana.

1