di Valentina Dirindin 23 Maggio 2020
menu tavolini

In un ristorante di Pordenone si sono inventati un modo semplice per risolvere il problema dei contagi tramite il menu: crearne uno commestibile. In effetti, tra le problematiche per chi riapre i ristoranti (qui avevamo analizzato le diverse regole da rispettare), c’è la questione della possibile contaminazione con ciò con cui i clienti entrano in contatto durante la permanenza nel locale.

Bicchieri, piatti, posate (che vanno infatti sanificate dopo ogni utilizzo) e, ovviamente, anche il menu. Sono in tanti a essersi inventati soluzioni digitali per consultare il menu direttamente dal proprio smartphone, ma a Pordenone si sono superati.  Marco Carraro, chef e amministratore del Gruppo C&c, titolare di un ristorante in piazzetta San Marco, ha postato un video dove racconta la sua idea.

Il suo menu, infatti, è stampato su carta di riso ed è edibile. “Chi entra nel nostro locale verrà fatto accomodare e troverà un menu di carta, rivisto e studiato per il Covid”, poi “abbiamo fatto un menu stampato su carta di riso che si può leggere e poi mangiare”. Et voilà, risolto il problema smaltimento rifiuti potenzialmente contagiosi. Anzi, i clienti potranno avere perfino una pietanza in più gratuitamente, iniziando a riempirsi la pancia con l’aperitivo cartaceo.

I menu sono stampati in un mini formato, tipo biscotto, in un formato A4 e anche in formato A5. Un’iniziativa per far sorridere i clienti in un momento difficile, ammette il titolare del locale, che però crede molto nella sua idea.

[Fonte: Il Messaggero Veneto]