di Manuela 8 Maggio 2020
ristoranti

Se cercate dei ristoranti alternativi ai tempi del Coronavirus, provate ad Amsterdam: qui troverete un locale che ha trasformato i tavoli in serre private destinate a persone conviventi (da noi in Italia sarebbero i famosi congiunti).

Che i ristoranti debbano reinventarsi una volta passata la fase critica di questa emergenza Covid-19 è un dato di fatto. Uno dei problemi da affrontare sarà quello del distanziamento sociale. Se qualcuno ha pensato di risolvere la situazione mettendo un tavolo con una sedia in mezzo a un campo (in Svezia per la precisione: un tavolo, una sedia, un campo per un singolo commensale), ad Amsterdam hanno ideato una versione 2.0 del plexiglass.

Perché mettere dei divisori di plexiglass fra commensali quando questi, magari, vivono nella stessa casa? Ecco che allora per i congiunti arrivano i tavoli in serre singole. Come vedete, queste mini serre coprono tavoli per due persone e sono poste all’esterno, permettendo ai clienti di pranzare all’aperto con qualsiasi condizione climatica. E il pregio è che non avranno nessun contatto con altri commensali.

Il ristorante in questione è il Mediamatic, ristorante vegetariano che ha ideato questo sistema assai bizzarro per permettere almeno ai famigliari di mangiare insieme. E il servizio? Beh, i camerieri indossano guanti e dispositivi di protezione per il viso per evitare contagi e per portare i piatti dentro le serre usano delle tavole lunghe. Potete vedere nel video postato su Facebook come funziona questo locale.