di Marco Locatelli 8 Giugno 2020

Sono già 12mila i metri quadrati di spazio all’aperto concessi dal Comune di Milano a ristoranti e bar del capoluogo lombardo per permettere loro di riaprire i battenti con maggior sicurezza.

Ad annunciarlo il primo cittadino di Milano, Giuseppe Sala, che durante una diretta social ha dichiarato: “Volevo confermarvi che stiamo proseguendo nella concessione di spazi all’aperto per i pubblici esercizi quali bar e ristoranti – ha detto – Abbiamo già concesso 12mila metri quadri, andiamo avanti, cerchiamo di essere molto rapidi cerchiamo soprattutto di concedere spazi sempre, a meno che ci siano motivi di mobilità o sicurezza che non lo permettano”.

Circa un mese fa, il Comune di Milano ha deciso di concedere tavoli all’aperto in tutti gli spazi possibili, oltre ad annullare le tasse per l’occupazione di suolo pubblico solitamente richieste alle attività come bar e ristoranti. Snelliti anche gli iter burocratici per le richieste.

Nel frattempo, dopo un inizio un po’ complicato, a Roma è arrivato l’ok ai tavolini per strada e alla maggior occupazione del suolo pubblico, anche se le associazioni chiedono di rispettare monumenti e residenti.