di Manuela 12 Maggio 2020
pub

A quanto pare ristoranti e pub nel Regno Unito riapriranno il 4 luglio. O meglio: di sicuro non prima, forse dopo. Tutto dipenderà da come andrà l’andamento dei contagi. A dare la notizia è stato Dominic Raab, ministro degli Esteri: come riportato dall’Evening Standard, il ministro avrebbe dichiarato che ristoranti e pub in tutta la Gran Bretagna fino al 4 luglio non potranno riaprire i battenti.

Dominic Raab ha poi colto l’occasione anche per lanciare un appello alla popolazione inglese: devono usare il buon senso e non fare visite a casa a persone che siano al di fuori del proprio nucleo famigliare. Questo per evitare che il numero dei contagi, dei ricoverati e dei morti salga nuovamente. L’ultimo bilancio della Gran Bretagna parla di 210 morti, un numero in calo, ma che fa salire il totale dei deceduti a più di 32mila.

Un lockdown piuttosto lungo per il settore della ristorazione, anche considerando che la Gran Bretagna, a causa delle alzate di testa di Boris Johnson, ha iniziato il lockdown in ritardo rispetto a quanto fatto dall’Italia (salvo poi ricredersi quando il numero dei morti si è impennato all’improvviso e lui stesso si è ammalato).

Ovviamente la data è indicativa: a seconda di come andranno i contagi, di come si comporterà la popolazione e di come reagirà il Coronavirus all’arrivo della stagione calda, potrebbe subire della variazioni. Inoltre ricordiamo che anche McDonald’s, Burger King e KFC si preparano a riaprire nel Regno Unito.