di Valentina Dirindin 6 Maggio 2020
50 best recovery

The World’s 50 Best Restaurants, l’organizzazione che premia i migliori ristoranti nel mondo, ha appena lanciato l’iniziativa 50 Best for Recovery, un fondo per supportare i locali in difficoltà. Realizzato in collaborazione con S.Pellegrino e Acqua Panna, il fondo si occuperà di fornire un aiuto finanziario tangibile alla “comunità dell’ospitalità globale”, come spiega il comunicato inviato dall’associazione.

La World’s 50 Best Restaurants, dunque, come promesso si attiva a sostegno della categoria, dopo avere per quest’anno ha annullato l’edizione della manifestazione, annunciando l’arrivederci al 2021. Il fondo – fanno sapere dall’associazione – sarà utilizzato per supportare una serie di organizzazioni senza scopo di lucro che lavorano in diverse parti del mondo per aiutare la sopravvivenza e l’eventuale rilancio del settore della ristorazione.

I fondi verranno raccolti attraverso donazioni da parte dei partner di 50 Best e attraverso una serie di iniziative che coinvolgeranno i clienti più affezionati della ristorazione. Inoltre, la 50 Best annuncia un “virutal recovery summit” a settembre, con masterclass, conferenze, case histories, approfondimenti, interviste e forum di discussione a cui parteciperà in forma virtuale la comunità gastronomica globale: un momento collettivo in cui fare il punto sulla possibilità della ristorazione di tirarsi su e continuare a prosperare in futuro.