di Veronica Godano 19 Luglio 2020
carabinieri

Spaccio di droga in una cornetteria in via Collatina a Roma che vendeva cocaina oltre ai dolci. Gli agenti della Polizia di Stato hanno scoperto una base di spaccio all’interno del locale. Qui i clienti compravano pane e dosi di cocaina suddivisa in dosi pronte per essere smerciate.

In seguito a tale attività, volta al contrasto dello spaccio di sostanza stupefacenti e alla tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, e per la quale il titolare era finito in manette, il Questore di Roma ha emesso un provvedimento di chiusura nei confronti dell’esercizio commerciale per un periodo di 30 giorni.

Gli agenti del commissariato Torpignattara, diretto da Giuseppe Amoruso, hanno posto sulla serranda del locale il cartello. Il proprietario dell’attività si trova ora sottoposto alla misura degli arresti domiciliari. E non si placa l’attività delle forze dell’ordine in tutta la Capitale che mira a scovare eventuali anomalie nei locali, per esempio, per quanto riguarda il rispetto delle norme sanitarie e soprattutto delle direttive anti-Covid. In tal senso, sono stati chiusi recentemente locali a Trastevere, Pigneto e TorPignattara.

Fonte: [Roma Today]