di Manuela 8 Marzo 2021
panettiere

È successo a Roma: qui un panettiere disabile è stato picchiato e bastonato dal marito della cliente a cui aveva chiesto di indossare la mascherina. Tutto è accaduto nella panetteria La magia dei sapori situata nel quartiere Colli Aniene, più precisamente quella in via Virgilio Melandri 42.

Il panettiere, un uomo di 48 anni, aveva chiesto cortesemente a una donna in fila di indossare la mascherina, così come previsto dalla normativa anti diffusione Coronavirus. La donna, però, infastidita da questo richiamo, ha così chiamato il marito. Questi si è presentato armato di bastone e ha cominciato a picchiare a sangue il commesso.

Gli altri clienti hanno subito chiamato il 112. Le volanti della Polizia sono arrivate subito e hanno bloccato e identificato l’aggressore, un uomo di 45 anni, provvedendo anche a sequestrargli il bastone.

Nel frattempo il panettiere è stato soccorso e portato in ospedale al policlinico Umberto I: qui è ora ricoverato con una prognosi di 40 giorni.

Per l’aggressore, ora, si ipotizzano reati assai gravi. La Procura, infatti, ha fatto partire un’indagine per lesioni gravi e aggravate non solo da futili motivi, ma anche dalla condizione di maggior fragilità della vittima.

Non è certo la prima volta che un panettiere viene picchiato dopo aver chiesto a dei clienti di utilizzare la mascherina: una cosa analoga era accaduta lo scorso agosto in una panetteria di Catania.

1