di Manuela 20 Luglio 2020
salame

Sul sito Salute.gov è stato pubblicato un nuovo richiamo: è stato ritirato dal commercio un lotto del Salame Casareccia sotto vuoto di Savelli Salumi e Carni. Sull’avviso di richiamo si legge che la causa è un rischio microbiologico. La data dell’avviso, poi, risale al 16 luglio 2020.

La denominazione di vendita esatta è Casareccia sotto vuoto, il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato è Savelli Salumi e Carni S.n.c. e il marchio del prodotto è IT E8M29 CE. Il nome del produttore è sempre Savelli Salumi e Carni S.n.c. con sede dello stabilimento in via della Stazione 29 a Norcia, provincia di Perugia. Il marchio di identificazione dello stabilimento o del produttore è IT E8M29 CE.

Il numero di lotto della Casareccia sotto vuoto ritirata dal commercio è il 192/20 con data di scadenza o termine minimo di conservazione del 14 novembre 2020. Per quanto riguarda la descrizione del peso o del volume dell’unità di vendita, la pezzatura è variabile (comunque riguarda sempre il prodotto sotto vuoto).

Il motivo del richiao è un rischio microbiologico, cioè la presenza di Listeria monocytogenes. Stranamente nelle avvertenze non è stato indicato nulla, ma va da sé che se si ha questo lotto in casa non vada consumato.