di Manuela 13 Marzo 2020
salame

Sul sito Salute.gov è arrivato un nuovo richiamo: questa volta è stato ritirato dal commercio un lotto del salame Lo Salam Filzetta SV del Lardificio Pietro Laurent. Il motivo? Un rischio microbiologico (Salmonella). Questa volta sia la data del richiamo sul sito che sull’avviso di richiamo vero e proprio coincidono: è quella del 12 marzo 2020.

La denominazione di vendita esatta del prodotto ritirato è Salame Lo Salam Filzetta sv, il marchio del prodotto è Lardificio Pietro Laurent, così come anche il nome o ragionale sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato. Idem dicasi per il nome del produttore, mentre il marchio di identificazione dello stabilimento/del produttore è IT CE V7W5W con sede dello stabilimento in Fraz. Extraz. 3 a Arnad (AO).

Il numero del lotto di produzione interessato dal richiamo è il 138.351.19 con data di scadenza o termine minimo di conservazione del 1 maggio 2020. L’unità di vendita, invece, è quella del salame a grana media del peso di circa 300 grammi (confezionato sottovuoto).

Nella sezione del motivo del richiamo si legge che il ritiro si è reso necessario a causa della presenza di Salmonella nel lotto sopra indicato. Nelle avvertenze, invece, si invitano i consumatori che già lo avessero acquistato a non mangiarlo e a riportarlo presso il punto vendita dove il salame è stato acquistato.