di Manuela 14 Dicembre 2020
salsa sesamo

Nuovo richiamo sul sito Salute.gov: sono stati ritirati dal commercio due lotti della Salsa al sesamo Kikkoman Sesame dressing a causa di un rischio chimico. Sull’avviso di richiamo la data effettiva dei controlli è quella del 10 dicembre 2020, ma sul sito l’allerta è stata pubblicata il giorno successivo.

La denominazione di vendita esatta del prodotto interessato dal richiamo è Kikkoman Sesame dressing 250ml (salsa/condimento al sesamo), mentre il marchio del prodotto è Kikkoman e il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato è Kikkoman Trading Europe Gmbh. Il marchio di identificazione dello stabilimento o del produttore non è indicato sull’avviso di richiamo, mentre il nome del produttore è Develey Senf & Feinkost Gmbh con sede dello stabilimento in Oberweg 8 a Unterhaching in Germania.

I numeri di lotto coinvolti nel richiamo sono:

  • L41, con data di scadenza o termine minimo di conservazione del 23 settembre 2021
  • L42, con data di scadenza o termine minimo di conservazione del 14 novembre 2021

In entrambi i casi il motivo del richiamo è la presenza di residui di ossido di etilene rilevati all’interno dei semi di sesami utilizzati nel prodotto. Nelle avvertenze viene specificato di non consumare il prodotto, anzi: bisogna bloccarlo, segregarlo e identificarlo come non vendibile. Successivamente va attivata la procedura di richiamo/ritiro dal mercato. Inoltre la merce potrà essere distrutta direttamente in loco.