Scozia e Galles: si potrà entrare nei pub, ma non per consumare alcolici

Scozia e Galles anticipano le riaperture: si potrà entrare nei pub (cosa non possibile in Inghilterra), ma sarà vietato consumare alcolici all'interno.

pub

In Scozia e Galles si potrà entrare all’interno dei pub, ma attenzione: dentro sarà comunque vietato consumare alcolici. Scozzesi e gallesi hanno deciso di di velocizzare la questione “riapertura dei pub” rispetto a quanto stabilito da Boris Johnson e dal Governo centrale.

Gli scozzesi, guidati dagli indipendentisti e i gallesi, guidati dai laburisti, dopo 4 mesi di chiusura totale delle attività dei pub britannici, hanno scelto di permettere ai clienti di accedere non solo agli spazi esterni dei pub, ma anche a quelli interni. Con buona pace dei cittadini dell’Inghilterra che, invece, al momento potranno accedere solamente alla parte esterna.

Tuttavia permane anche in Scozia e Galles un divieto fondamentale, come nel resto del Regno Unito: potrete sì entrare nei pub, ma non bere alcolici all’interno. Gli alcolici, infatti, verranno serviti solamente all’esterno, non dentro il locale. Dentro potrete gustare dell’ottima acqua, un caffè (non corretto), un sano tè, azzardare della Coca-Cola magari, ma niente alcolici di nessun genere.

Inoltre i pub potranno riaprire, ma con le prenotazioni. E pare che la cosa abbia funzionato: molte persone hanno prenotato un caffè o un tè al banco, salvo poi uscire fuori per bersi una birra. Questa situazione rimarrà in vigore fino al 17 maggio: poi sarà l’andamento della pandemia a decidere.

Potrebbe interessarti anche