Semi di sesamo di Sarchio: richiamo per rischio chimico

Altro richiamo sul sito Salute.gov: ritirato dal commercio un lotto dei Semi di sesamo di Sarchio a causa di un rischio chimico.

sesamo

È stato pubblicato un altro richiamo sul sito Salute.gov: è stato ritirato dal commercio un lotto dei Semi di sesamo di Sarchio a causa di un rischio chimico. In questo caso, la data di pubblicazione dell’allerta sul sito è quella del 16 luglio 2021, mentre la data dei controlli effettivi presente sull’avviso di richiamo è quella del 14 luglio 2021.

La denominazione di vendita esatta del prodotto interessato dal richiamo è Semi di sesamo. Invece, sia il marchio del prodotto che il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato, sia il marchio di identificazione dello stabilimento o del produttore, sia il nome del produttore è sempre Sarchio spa, con sede dello stabilimento in via dei Trasporti 22-28 a Carpi (MO).

Il numero del lotto interessato dal richiamo è 204431, quello con data di scadenza o termine minimo di conservazione del 31 luglio 2022. L’unità di vendita, invece, è rappresentata dalla confezione da 180 grammi.

Il motivo del richiamo è un rischio chimico, più precisamente la presenza di ossido di etilene che supera i limiti consentiti dalla legge. Nelle avvertenze, pertanto, i consumatori che avessero già acquistato il prodotto in questione, sono invitati a non consumare il numero di lotto sopra indicato e a riconsegnarlo presso il punto vendita di acquisto.

Potrebbe interessarti anche