di Manuela 29 Ottobre 2019
seppia

Nuovo richiamo sul sito Salute.gov: questa volta vittima del ritiro dal commercio è la Seppia indopacifica surgelata Seacon. Sull’avviso di richiamo si legge che il ritiro si è reso necessario a causa di un rischio chimico (più precisamente la presenza di cadmio). Sul sito l’allerta porta la data del 28 ottobre 2019, mentre sull’avviso di richiamo la data effettiva è quella del 26 ottobre 2019.

La denominazione di vendita del prodotto è Seppia indopacifica surgelato (Sepia aculeata), con marchio del prodotto Seacon (Seafood Connection) Olanda e nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato è Dingfeng Import Export, via Polveriera 41 a Novate Milanese. Il marchio di identificazione dello stabilimento/ del produttore è Seacon – Seafood Connection Olanda, il nome del produttore è Seafood Connection Olanda con sede in Olanda.

Il numero del lotto di produzione interessato dal richiamo è SC/PFPL/Real-18001 con data di scadenza o termine minimo di conservazione del 19 marzo 2021. L’unità di vendita è quella delle confezioni in IGF da 800 grammi (seacon cuttlefish).

Il motivo del richiamo è la presenza di cadmio in questo lotto. Curiosamente, in questo caso, l’avviso di richiamo nelle avvertenze non fornisce alcuna indicazione utile ai consumatori (di solito ci sono consigli del tipo “Non mangiare”, “Riportare al punto vendita”…).

[Crediti | Salute.gov]